THOUSANDS OF FREE BLOGGER TEMPLATES »

venerdì 7 maggio 2010

Il Sole



E' la stella che domina il nostro Sistema Solare. Il Sole esercita un'attrazione gravitazionale sui pianeti del sistema, che li mantiene in orbita intorno ad esso, e costituisce la loro fonte di calore e di luce.
E' una stella di dimensioni medie e la sua energia origina da un nucleo, in cui si raggiungono temperature di 15 milioni di °C ed è generata dalla trasformazione, a tali temperature, dell' Idrogeno in Elio per fusione nucleare.
Il nucleo presenta una zona detta "radiattiva", dove, l'energia derivata dalla fusione nucleare, si trasmette per radiazioni. Nella zona nucleare più esterna, invece, si trasmette per convezione ed è perciò detta "convettiva".
La Fotosfera costituisce la superficie solare ed è circondata da un tenue strato di gas meno denso, la Cromosfera, da cui s'innalzano protuberanze di materia luminosa per centinaia di chilometri.
La zona più esterna e più tenue del sole è la Corona, per questa sua caratteristica, la più difficilmente visibile.


Origine foto: http://www.universonline.it/_astronomia/enciclopedia/sistema_solare/sole.php

Sulla superficie del Sole si osservano i "Granuli", che sono regioni di gas più caldo, estese anche per 1000 Km, e le "Macchie Solari", che sono regioni più scure, perchè relativamente fredde.
Le macchie solari variano di numero in un ciclo di 11 anni.
All'inizio sono in numero minore ed appaiono lontane dall'equatore solare ( Minimo Solare...1° - 3° anno).
Dal 5° al 7° anno abbiamo il Massimo Solare, in cui le macchie aumentano di numero e sono più vicine alla zona equatoriale.
A partire dal 9° all' 11° anno si ha un altro Minimo Solare, in cui le macchie diminuiscono e nell'ultimo anno del ciclo convivono con le macchie del ciclo successivo.
Le macchie solari possono misurare da poche centinaia di chilometri fino a 100.000 Km.
Vicino ad esse possono verificarsi delle eruzioni, dette "Flare", durante le quali vengono espulse particelle atomiche, che raggiungono la terra ed, a contatto con la sua atmosfera, provocano le Aurore Polari ( vedi anche http://rosablu7007.blogspot.com/2009/09/aurora-polare.html).


Un altro fenomeno legato al sole è quello dell' Eclissi Solare, che si verifica, quando la Luna nella sua orbita viene a trovarsi tra il Sole e la Terra e la sua ombra si proietta così sulla superficie terrestre.


Origine foto: http://www.esa.int/esaKIDSit/SEMG2OWJD1E_OurUniverse_1.html

Le zone che si trovano nella parte più interna del cono d'ombra, assistono ad un'eclissi totale, mentre quelle adiacenti la vedono parziale.


Origine foto: http://www.saocenter.it/Le%20mie%20esperienze/Concorso%20sulla%20variabilit%E0%20del%20sole/Concorso%20il%20Sole/relazione.htm

Quando la Luna è alla massima distanza dalla Terra, si verifica un'eclissi anulare, in quanto è visibile un anello di luce solare intorno alla Luna.


Origine foto: http://www.scienzagiovane.unibo.it/eclisse/1-introduzione.html

Le eclissi solari si verificano con una frequenza di almeno due ogni anno, ma non è possibile osservarle in tutti i punti della terra, perchè il cono d'ombra non è molto grande.
Durante un'eclissi totale è possibile studiare lo strato più esterno e debole del Sole, la corona.





N.B. Non osservare mai il Sole direttamente ad occhio nudo o con qualsiasi strumento, perchè può causare cecità!





Origine foto iniziale: http://centroufologicotaranto.wordpress.com/2009/03/02/

0 commenti: