THOUSANDS OF FREE BLOGGER TEMPLATES »

domenica 30 settembre 2012

Tortini multigusti



( Origine foto )



Questi deliziosi bocconcini sono ideali per una festa o come antipasti. Per la farcitura sbizzarritevi con la fantasia, createli secondo i vostri gusti.
Tra i gusti che io gradisco di più ci sono: melanzane a dadini fritte, provola affumicata e porchetta o, invece delle melenzane, i funghi, insaporiti in padella con olio evo, aglio e prezzemolo; un altro gusto sfizioso è gorgonzola e noci, ma bisogna scegliere un gorgonzola di buona qualità, non troppo salato, altrimenti, per non rischiare, usare quello misto a mascarpone.
Gli ingredienti per l'impasto sono: 200 g di farina 00, 100 g di fecola di patate, 100 g di burro da fondere, 200 ml di panna, 1/2 bicchiere di olio evo, latte qb, 2 uova, 2 cucchiaini di zucchero, sale qb, parmigiano o grana grattugiato a piacere, 1 bustina di lievito istantaneo per torte salate.
Versare il composto con la farcitura desiderata in stampi per muffins, magari con forme particolari e cuocere a 180° per circa 20 minuti, ma come al solito devo dire, che temperature e tempi dipendono dalle caratteristiche del proprio forno.

Buon assaggio....alla prossima! ^_^






mercoledì 26 settembre 2012

Cheese cake yogurt e cocco


( Origine foto )




Questa cheese cake, ma del resto anche le altre, il giorno dopo è ancora più buona, perchè i sapori si fondono in maniera particolare.
Spero che vi piaccia, ma come tutte le cheese cake, è bene consumarle con moderazione....sono delle vere bombe!!!


INGREDIENTI
 
 
 
 
500 g di Philadelphia Yo, 2 vasetti di yogurt al cocco, 150 g di zucchero di canna, 50 g di farina di cocco, 1 bustina di vanillina, 250 g di biscotti digestive, 125 g di burro. Per guarnire farina di cocco e caramello.
 
 
 
PROCEDIMENTO
 
 
 
Tritare i biscotti e fondere il burro a bagnomaria e quindi amalgamare bene il tutto.
Distribuire questo composto sul fondo ed i bordi di una teglia a cerniera, che avremo precedentemente foderata con carta da forno e porre in frigo per mezzora.
Intanto amalgamare il formaggio fresco, lo yogurt, lo zucchero, la vanillina ed il cocco.
Versare sul composto di biscotti e burro e lasciare in frigo per un'ora o due.
Infine sformare e decorare con la farina di cocco e il caramello e rimettere in frigo.








sabato 22 settembre 2012

Ode al suo aroma - Pablo Neruda


( Dipinto di Lauri Blank)

 
Mia soave, di cosa odori?
Di che frutto?
Di che stella? Di che foglia?
Presso
il tuo piccolo orecchio
o sulla tua fronte
mi chino,
ficco
il naso tra i capelli
e il sorriso,
cerco di riconoscere
la stirpe del tuo aroma:
è soave, ma
non è fiore, non è coltellata
di penetrante garofano
o impetuoso aroma
di violenti
gelsomini,
è qualcosa, è terra,
è
aria,
mele o legnami,
odore
di luce sulla pelle,
aroma
della foglia
dell’albero
della vita

con polvere
di strade
e freschezza
d’ombra mattutina
alle radici,
odor di pietre, di fiume,
ma
più simile
a una pèsca,
al tepore
del palpito segreto
del sangue,
odore di casa pura
e di cascata,
fragranza
di colomba
e capelli,
aroma
della mia mano
che perlustrò la luna
del tuo corpo,
le stelle
della tua pelle stellata,
l’oro,
il grano,
il pane del tuo contatto,
e lì,
per tutta la lunghezza
della tua luce furiosa,
sulla tua circonferenza d’anfora,
sul calice,
sugli occhi del tuo seno,
fra le tue ampie palpebre
e la tua bocca di schiuma,
su tutto
lasciò,
la mia mano lasciò
odor d’inchiostro e selva,
sangue e frutti perduti,
fragranza
di obliati pianeti,
di puri
fogli vegetali,

il mio stesso corpo
sommerso
nella freschezza del tuo amore, amata,
come in una sorgente
o nel suono
di un campanile
lassù
tra l’odore del cielo
e il volo
degli ultimi uccelli,
amore,
odore,
parola
della tua pelle, dell’idioma
della notte nella tua notte,
del giorno nel tuo sguardo.
Dal tuo cuore
sale
il tuo aroma
come dalla terra
la luce fino alla cima del ciliegio:
sulla tua pelle io fermo
il tuo palpito
e odoro
l’onda di luce che ascende,
la frutta sommersa
nella sua fragranza,
la notte che respiri,
il sangue che esplora
la tua bellezza
fino a giungere al bacio
che mi attende
nella tua bocca.
 
 
 
 
 

lunedì 10 settembre 2012

Tra mente e cuore

 
 
 
 
 
 
 Certe volte penso che il cervello sia invidioso del cuore. E lo strapazza, lo prende in giro, gli nega quello che lui desidera, lo tratta come se fosse un piede o il fegato. E in questo confronto, in questa battaglia, chi perde è il proprietario di entrambi.
 
 


David Trueba







venerdì 7 settembre 2012

Cheese cake cioccolato e nocciole

( Origine foto )



Ecco un'altra delle mie cheese cake sperimentate quest'estate, sempre a freddo per non usare il forno.
Una al cioccolato non poteva mancare anche col caldo! ;)

 
 
INGREDIENTI
 
 
 
250 g di biscotti alla panna tipo macine, 125 g di burro, 250 g di Philadelphia classico, 250 g di mascarpone, 250 ml di panna fresca da montare, 150 g di cioccolato fondente, 150 g di zucchero di canna, 1 bustina di vanillina, 150 g di nocciole tostate tritate. Per decorare nocciole a metà o tritate e topping alla nocciola.
 
 
 
 
 
PROCEDIMENTO
 
 
 
Tritare i biscotti e fondere il burro, quindi amalgamare per bene il tutto, distribuirlo sul fondo di una teglia a cerniera foderata di carta da forno, pressando con un cucchiaio o le mani per formare uno strato uniforme e porre in frigo per 30 minuti.
Intanto amalgamare i formaggi freschi, il cioccolato fuso raffreddato, lo zucchero, la vanillina ed infine nocciole tritate e, delicatamente con movimenti dal basso verso l'alto, la panna montata.
Porre in frigo per un paio d'ore e poi sformare e decorare.
Tenere ancora un po' in frigo prima di servirla.