THOUSANDS OF FREE BLOGGER TEMPLATES »

martedì 1 giugno 2010

Venere



È il secondo pianeta più vicino al Sole ed anche il più vicino a noi.

Di dimensioni di poco inferiori alla Terra, è il più luminoso dopo il Sole e la Luna, sia perchè molto vicino al Sole, sia perchè avvolto da nubi luminose.

Proprio perchè brilla bellissima nel cielo, gli antichi le diedero il nome della dea della bellezza.

Si può osservare sia al mattino che alla sera con un semplice binocolo, quando è più vicina alla terra, altrimenti è necessario un piccolo telescopio.

Essa come la Luna presenta delle fasi, che dipendono dai punti in cui si trova nella sua orbita intorno al Sole.

Il disco è pieno, quando è al di là del sole e quindi più lontana da noi.

Avvicinandosi a noi abbiamo le fasi decrescenti, allontanandosi quelle crescenti.

Come si è detto in precedenza, è avvolta da nubi e quindi non è possibile osservare la sua superficie. Lo si può fare solo con i radar.


Origine foto: http://angela-angioletta.blogspot.com/2009/08/venere-e-il-corpo-celeste-piu-brillante.html


La sua atmosfera è costituita in gran parte di anidride carbonica ed inoltre presenta vapori di acido solforico e di azoto.

La pressione sulla sua superficie è circa novanta volte quella della terra.
Essendo circondata da spesse nubi, si crea un effetto serra, per cui la temperatura sul pianeta arriva a 464°C.


Solo a livello delle nubi sono presenti venti fortissimi, che le fanno ruotare intorno al pianeta in solo quattro giorni, mentre Venere ruota intorno al suo asse in 243 giorni.

La sua superficie è costituita soprattutto da pianure ondulate, ricche di monti e crateri, che si sono formati a causa di precipitazioni meteoritiche e dell'attività vulcanica, probabilmente ancora presente sul pianeta.

Presenta alcune regioni sopraelevate, che potrebbero assomigliare ai nostri continenti.

Le più grandi sono la Terra di Ishtar, che si trova nell'estremo nord, su cui si trovano i monti più alti del pianeta, i monti Maxwell ( forse intorno agli 11.000 metri) e la Terra di Afrodite, nella zona equatoriale, dove invece ci sono le seconde vette per altezza, il Monte Maat.

I suoi crateri sono molto estesi, anche 300Km, perchè su Venere solo meteoriti di grandi dimensioni, possono attraversare la sua atmosfera ed arrivare fino al suolo, senza essere disintegrati.

















0 commenti: