THOUSANDS OF FREE BLOGGER TEMPLATES »

sabato 10 marzo 2012

Pizza con la salsiccia e i friarielli

(Origine foto)

A me la pizza piace farla e gustarla in tutti i modi, ma quella con la salsiccia ed i friarielli è, secondo me, la più saporita di tutte.
Non tutti avranno avuto la possibilità di assaggiarla, soprattutto se non abitano in Campania o regioni vicine, perchè i friarielli sono un ortaggio tipico di questa regione e che non si trova facilmente altrove.
Si possono sostituire anche coi broccoli, ma i friarielli si sposano con le salsicce meglio di ogni altra verdura e non sono l'unica a pensarla così.
Quella che vado a mostrare, è la mia versione, non è proprio la tipica ricetta campana.
Faccio tutto improvvisato, come si suol dire " a occhio", quindi non ho gli ingredienti precisi, cercherò comunque di dare un'indicazione approssimativa.
Preparo la pasta di pane con circa 700 - 8oo g di farina 00, mezzo cubetto di lievito di birra, tre pizzichi di sale, due bicchieri d'acqua, due cucchiai di olio extravergine di oliva.
Lavoro bene la pasta per almeno 10 minuti, deve essere liscia ed elastica, regolatevi voi con acqua e farina.
Metto, quindi, a lievitare, coperta da un panno, per almeno due ore.
Dopo aver scelto e pulito i friarielli, circa tre fascetti, metto un po' di acqua in un pentolone ed appena bolle ci metto i friarielli e faccio cuocere per qualche minuto.
Do una prima cottura anche alla salsiccia in un poco d'acqua, anche per sgrassarla un po'.
Metto in una padella capiente olio extravergine d'oliva, uno spicchio d'aglio e mezzo peperoncino, lascio soffriggere e, dopo averli sgocciolati, aggiungo le salsicce ( cinque o sei pezzi) ed i friarielli e completo la cottura, facendoli insaporire insieme per qualche minuto, ed alla fine metto il sale.
Ungo con margarina una teglia rettangolare ( 35 X 26 ) e ci stendo metà impasto in una sfoglia sottile, che bucherellerò con una forchetta.
Distribuisco sulla pasta la salsiccia a pezzettini con i friarielli, che avrò tagliato un po'.
Aggiungo un pochino di olio extravergine d'oliva e copro con l'altra pasta, che avrò steso sempre in una sfoglia sottile ed andrò a bucherellare.
Dopo aver sigillato bene, passo sulla pasta con le dita o un pennello da cucina un po' d'olio extravergine d'oliva.
Cuocio in forno caldo a 200°C per circa 40 minuti.
Buonissima sia calda che fredda! ;-)

0 commenti: