THOUSANDS OF FREE BLOGGER TEMPLATES »

lunedì 6 febbraio 2012

Conviene spignattare!












Avete mai sentito parlare di INCI (International Nomenclature of Cosmetic Ingredients) e di Biodizionario?
Io fino a poco tempo fa non ne sapevo nulla; fino a che non ho cominciato ad interessarmi di cosmetici e make up e, gironzolando su Youtube sono venuta a conoscenza delle fatidiche parole e mi si sono aperti gli occhi su cose che ignoravo completamente.
Dal momento della scoperta cominci a vedere prodotti che consideravi ottimi come dei " serial killers", ti accorgi che prodotti che consideravi delicati, perchè destinati ai bambini, sono pieni di sostanze non tanto innocue.
L' INCI è l'elenco degli ingredienti cosmetici espresso secondo una nomenclatura standard e per legge ogni cosmetico deve averlo sulla confezione.
L'ordine delle sostanze è in base alle concentrazioni nel prodotto, si parte da quello a concentrazione maggiore fino a quello a concentrazione minore.
Il Biodizionario, invece, ideato da Fabrizio Zago, è la paziente classificazione di moltissime sostanze tra quelle più conosciute e usate nei cosmetici, che dovrebbe aiutarci a capire di che pasta è fatto il cosmetico che usiamo e se andiamo bene o conviene che lo buttiamo immediatamente.
Le sostanze vengono classificate in base a pallini verdi(sostanza ecobio), gialli(sostanza che potrebbe creare problemi, ma tutto sommato si può anche usare), rossi(sostanze da evitare).
Usa anche pallini doppi per i verde e i rossi, per rafforzare il concetto in positivo o in negativo( cioè sostanze ottime o sostanze assolutamente pessime).
E' purtroppo difficilissimo trovare prodotti completamente privi di sostanze dannose per noi e l'ambiente, ecobio, ed è per questo motivo che ci sono persone, che, partendo dalle materie prime, acquistabili anche a prezzi molto vantaggiosi su internet, riproducono creme, make up, prodotti per la detersione e così via da sè.
Costoro sono chiamati spignattatori e la loro arte è lo spignatto.
Naturalmente non ci si può improvvisare spignattatori, occorre prepararsi, altrimenti anche spignattare potrebbe diventare dannoso.
Gli spignattatori, infatti, studiano, provano, si consultano fra di loro, s'incontrano su siti, forum come l'angolo di Lola, saicosatispalmi.
Su Youtube la spignattatrice ormai diventata famosa, colei che mi ha fatto conoscere tutto ciò, è la simpaticissima Carlitadolce, che con i suoi video molto piacevoli ed interessanti, ci rende partecipi della sua conoscenza, frutto di un paziente studio e sperimentazione personale.
Farsi i cosmetici da sè e nel modo giusto, porta giovamento non solo alla nostra salute e bellezza, ma anche al nostro portafoglio, perchè se si gironzola un po' sui vari siti che vendono tutto l'occorrente per spignattare, si possono trovare prezzi molto vantaggiosi, che ci faranno avere un bel risparmio sul prodotto finito, rispetto a quello comprato al supermercato o in profumeria.

Nel video che segue Barbara Righini sul canale su Youtube di Saicosatispalmi ci mette in guardia sui pericoli ed i possibili errori, in cui possono incorrere gli spignattatori in erba.






Vi posto adesso alcuni video basilari di Carlitadolce, in cui ci illustra come preparare le creme principali ed alcune nozioni fondamentali, raccomandandoci sempre di studiare ed approfondire e non prendere tutto questo alla leggera.




































0 commenti: